giovedì 16 luglio 2015

Ghassoul: un’argilla magica!

Ciao ragazze e ragazzi  
Finalmente dopo un mese impegnativo sono riuscita a trovare del tempo per recensire il famosissimo e utilissimo “ghassoul”. Nel precedente articolo vi ho parlato di un metodo antichissimo di pulizia del proprio corpo proveniente dalla tradizione marocchina, in particolare dell’utilizzo del guanto Kessa e del sapone nero. In questo articolo vi parlerò di un altro “metodo di pulizia” di origine marocchina per il viso, il corpo e i capelli in quanto anch’esso è parte integrante della cultura dell’hamman. Il ghassoul o rhassoul è un tipo di argilla che viene estratta dalle montagne del Medio Atlante in Marocco. Il suo nome deriva dal verbo “rassala” che in arabo significa “lavare”. Il Ghassoul è un prodotto multiuso, naturale ed efficace: è una vera e propria argilla saponifera che serve per lavare e purificare.



Ma vediamo ora come si utilizza:

Viso : Il ghassoul è adatto per tutti i tipi di pelle , in particolare modo per quelle grasse e con tendenza acneica. È molto utile per preparare una maschera-viso contro i punti neri e brufoli. Questa argilla si utilizza semplicemente mescolandola con dell’acqua tiepida fino a formare una crema densa. La miscela va lasciata riposare per qualche minuto sulla pelle, senza farla seccare e poi deve essere risciacquata delicatamente con abbondante acqua tiepida. Il risultato sarà una pelle liscia, morbida, levigata e soprattutto priva di punti neri se utilizzata costantemente. Io personalmente la utilizzo una volta a settimana accompagnata da una buona crema purificante e devo dire di essere molto soddisfatta. Questo trattamento mi ha ridotto drasticamente la comparsa di comedoni e punti neri.


Corpo : Viene consigliato l’uso anche come impacco lavante per il corpo, perché lascia la pelle liscissima.
L’argilla si può mescolare in una ciotolina con acque profumate come quella alla rosa o ai fiori d’arancio , come fanno nell’hammam, o con qualche goccia di olio di lavanda per un bagno rilassante, oppure di ylang ylang per un profumo dalle atmosfere orientali e sensuali . Una volta preparata questa pappetta , si spalma sul corpo e si lascia agire qualche minuto prima di risciacquare.


Capelli : Il Lavaggio con il ghassoul è utilissimo durante il passaggio al mondo bio perché serve a liberarsi dai siliconi e avvicinarsi ai prodotti più naturali. Agisce principalmente attraverso un processo fisico rispettando la pellicola lipo-protettrice della pelle e dei capelli, non irritando le ghiandole sebacee. E’ indicato per tutti i tipi di capelli ed è particolarmente consigliato per chi ha la cute grassa. Mischiato con l’acqua, le sue fini particelle si gonfiano per formare una pasta densa, che assorbe le impurità e i grassi, che vengono poi eliminate al momento del risciacquo. Importante durante questo processo, è massaggiare bene la cute come se fosse un normale shampoo. Dopo il risciacquo, chi sente l’esigenza può applicare un balsamo ( possibilmente bio) per districare e ammorbidire i capelli. I risultato sarà quello di avere dei capelli più forti e più puliti.

Vorrei precisare che, per l’utilizzo di questa argilla così come si usa fare con gli impacchi di hennè, è importante evitare il contatto con elementi metallici per non compromettere l’efficacia del prodotto, pertanto si consiglia di utilizzare ciotole di ceramica, vetro o plastica e mestolini in legno.

Soddisfattissima di questa argilla, sono sicura che la ricomprerò per proseguire questo efficace e utile trattamento di bellezza. Ve lo consiglio!

Nessun commento:

Posta un commento