lunedì 1 agosto 2016

Review : I gioielli di Virgola Fashion


Ciao ragazze 
Bellezza è sentirsi bene con se stesse e coltivare le proprie passioni; è rispetto e accettazione di se stesse per individuare e valorizzare i propri punti di forza e lavorare per raggiungere l’equilibrio e l’armonia del corpo e della mente. Pertanto, il primo modo per stare bene  è prendersi cura di sé e vedersi più belle .


L’uomo ha sempre cercato, fin dai tempi più remoti, di adornarsi con oggetti la cui rarità o la difficile reperibilità conferivano una certa personalità.


Una leggenda indiana narra che il nostro mondo ha origine da un uovo d’oro. Non di meno sono stati i Maya e gli Incas che pur appartenendo al continente americano hanno instaurato un profondo legame tra i loro Dei e l’oro. L’uomo trova presto il desiderio di ornarsi per motivi religiosi o artistici. Il sacro, il bello e il feticcio si confondono così nel gioiello.


Poi nel corso dei secoli sembra che prenda il sopravvento la funzione estetica dell’ornamento.

La civiltà romana fu la prima ad utilizzare l’anello come segno di fidanzamento oltre alle funzioni di sigillo e talismano. Le superstizioni e le credenze popolari spinsero a possedere gemme che potessero assicurare poteri quasi soprannaturali.


In seguito, il Rinascimento diede all’uso dei gioielli un impulso diverso:
esisteva in Europa un’atmosfera ispirata dalla voglia di vivere e di adornarsi di preziose gioie. La maggior disponibilità di “pietre preziose” per esempio, servì a soddisfare le aumentate esigenze da parte dei nobili.


Inizia la ricerca degli abbinamenti tra gioiello e abbigliamento dando corso ad un parallelismo di stili, gusti ed evoluzioni.





Dopo questa lunga premessa, voglio parlarvi di “VirgolaFashion”  in particolar modo di alcuni bracciali che ho acquistato  dalla bellissima e bravissima Virginia Cristaldi.

Virgola Fashion è nato dall'idea di Virgina Cristaldi, web, grafica e jewelry designer. I gioielli di Virgola Fashion  sono tanti, come sono tante le personalità esistenti al mondo. Girando sul sito è possibile vedere che Virgola Fashion ha qualsiasi cosa attinente al proprio gusto e stile personale.  L'unicità del Gioiello è garantita ma è possibile scegliere anche tra i “must have” già esistenti.


I materiali utilizzati sono anallergici e resistenti all'acqua, come l'acciaio chirurgico, le pietre dure naturali e gli Swarovski.


Virgola Fashion è un concept e-store nel senso più ampio del termine; è tendenza, design ma è  anche personalizzazione. Un mix di occasioni al fine di creare e indossare un gioiello  UNICO.



I bracciali che ho acquistato da Virgola Fashion hanno accontentato tutta la  mia famiglia: di seguito vi descrivo le caratteristiche di ciascuno di essi.

 


Anche Virginia fa parte del gruppo Vanity Space; in occasione della promo studiata in collaborazione con Elena Rossi con l'intento di farci conoscere lo store e le meravigliose creazioni, Virginia  ha creato per noi vanityne due modelli di bracciali “Vanity Girl” : uno con i chakra e uno senza.


Da sempre sono appassionata dal concetto di Chakra proprio delle tradizioni religiose dell'India inerenti allo yoga e alla medicina ayurvedica ( di ciò ho scritto anche un articolo ) e per questo motivo mi sono lasciata affascinare dall'elegantissimo bracciale con i chakra.




Questo bracciale è in acciaio ed è costituito da inserti di pietre naturali quali : ametista, lapislazzuli, amazzonite, giada, agata , occhi di tigre e corniola.



Ciascuno di queste pietre corrisponde ai 7 chakra. 
I chakra sono centri energetici dove scorre l'energia del nostro corpo. 



Nelle tradizioni orientali, il corpo umano è composto da molti livelli di energia, sia fisici  ( che usiamo per correre, mangiare , stare al mondo ) che “sottili”. Il corpo sottile  è regolato da flussi di energia sottile distribuiti lungo canali (nadi) e dentro centri energetici (chakra). L'energia che si accumula nei chakra ci consente di avere un'attività intellettuale, emotiva e spirituale.  

Aprire un chakra significa attivare il tipo di energia che si può sprigionare dal singolo centro. Esso si può attivare attraverso la meditazione e l'ascolto dell'altro per esempio . Tuttavia, esiste anche una tecnica che consiste nel concentrarsi sul singolo chakra e visualizzare il colore associato; a ogni simbolo che identifica un chakra corrisponde infatti una tonalità cromatica precisa.


1° chakra :  “Chakra della radice”


Posizione: nella parte inferiore del bacino, tra coccige e pube
Colore: rosso
Significato: è la stabilità psichica nelle diverse situazioni della vita, la capacità di governare gli istinti; poiché ha solo un polo, tende ad essere un po' più grande degli altri chakra. È il chakra con cui vengono assorbite le energie della Terra e scaricate le tensioni eccedenti mediante l'atto sessuale.
 

Nel bracciale di Virginia questo chakra è rappresentato dalla pietra Corniola : essa stimola la stabilità e l’idealismo. È  una pietra le cui vibrazioni aiutano a dare il coraggio per affrontare la vita quotidiana, infondere la consapevolezza e la determinazione. Migliora la capacità di vedere con chiarezza e lucidità le difficoltà per poterle risolvere con successo. Pietra legata al Sole ed alla forza vitale, per gli antichi Egizi, la corniola era il rosso simbolo della vita: legata a precise pratiche religiose, aveva il compito di accompagnare i defunti durante il viaggio verso l’aldilà. In alcune pratiche sciamaniche viene utilizzata dagli sciamani stessi per amplificare le capacità di veggenza , nonché la propria stessa forza vitale e potere.

2° chakra : “chakra splenico”
 
Posizione: metà inferiore del ventre
Colore: arancio
Significato: è il piacere, la gioia di vivere, la sessualità espressa al massimo delle sue potenzialità.  

Nel bracciale di Virgina questo chakra è rappresentato dalla pietra “Occhio di Tigre” : I suoi colori sono il giallo ( oro del sole ) e il bruno della terra, con striature longitudinali che creano bellissimi giochi di luce in movimento. E’ una pietra di forza, poiché porta a terra le energie superiori nei sistemi energetici e nel corpo, accentuando il nostro collegamento alla Terra. Essa è una pietra straordinaria per chi ha bisogno di raggiungere l’equilibrio nel cammino terreno. È la pietra dell’autoaffermazione perchè ci mette in relazione col potere personale e contemporaneamente ci mantiene centrati e radicati. E’ indicata per risolvere le nostre incertezze e i nostri conflitti interiori. Aumenta l’autostima e accresce il senso dell’orientamento. Rafforza le nostre convinzioni aiutandoci a distinguere i nostri bisogni reali e a riconoscere ciò che si vuole veramente, ci svela i nostri talenti autentici e ci depura dai falsi desideri. Ci aiuta a superare i momenti di difficoltà potenziando la fiducia in noi stessi e nelle nostre capacità. L’Occhio di Tigre è anche una pietra protettiva : ci difende da persone e situazioni opprimenti, dalle influenze esterne. Nell’antichità era usata come talismano per scacciare il malocchio ed ogni altro sortilegio o pericolo.

3° chakra: “chakra del plesso solare”

Posizione: metà superiore del ventre 
Colore: giallo
Significato: è la capacità di agire energicamente, la volontà, l'autostima e l'autonomia personale. In senso spirituale è l'essenza attiva di cui siamo stati dotati. 

Nel bracciale di Virginia questo chakra è rappresentato dalla pietra Agata : è una pietra legata a relax, tranquillità, pulizia interiore, equilibrio, meditazione, vitalità, concretezza, sollievo dal dolore e bilanciamento tra energie Yin e Yang. Stimola la capacità di analisi, sveglia talenti nascosti, rafforza la vista, aiuta contro lo stress e stabilizza l’aura. È una pietra che riequilibra le energie sottili e che protegge. Essa fornisce coraggio e aumenta la creatività di studenti e artisti.

La forza energetica di questa pietra aiuta, inoltre, nei problemi legati al perdono e in tutti i casi in cui regnano amarezza e disperazione: in questo modo, migliora le relazioni d’amore e sociali, oltre che familiari. Ha inoltre effetti positivi sui polmoni, sui vasi sanguigni, sul sistema linfatico, sulla digestione e sull’appetito. È possibile utilizzare l’energia della pietra se ci si sente sotto pressione e troppo oberati di doveri. Per ciò che riguarda i quattro elementi naturali, l’agata è legata alla terra.



4° chakra : “chakra del cuore”

Posizione: zona pettorale del corpo
Colore: verde
Significato
: è la capacità di amare emotivamente, provare cioè un sentimento che non parte tanto dalla mente, quanto dal cuore. Occorre ricordare che, nella tradizione yoga, amore e ascolto sono in stretta relazione; spiritualmente parlando, hanno la stessa valenza.


Nel bracciale di Virginia questo chakra è rappresentato dalla pietra Giada : è una pietra conosciuta da migliaia e migliaia di anni dalla tradizione cinese e fin dall’antichità è sempre stata ritenuta estremamente preziosa sia materialmente che spiritualmente. Materialmente era considerata preziosa al pari dell’oro, quindi possedere gioielli od oggetti in giada era sinonimo di grande fortuna e prosperità. Sul piano spirituale è considerata dalla tradizione cinese come la pietra simbolo delle cinque virtù dell’uomo quali saggezza, compassione, giustizia, modestia e coraggio ed era utilizzata per la creazione di oggetti a stretto uso rituale, proprio per le sue grandi proprietà spirituali.
La giada spinge a realizzarsi, a considerarsi esseri di natura spirituale, ed a condurre la propria vita in modo indipendente. Stimola il mondo onirico e fantastico, permettendo alla saggezza interiore di emergere. Ha una funzione riequilibrante, contrasta l’inerzia con l’attività e l’eccitabilità con la calma. Stimola la produzione di idee ed il dinamismo. Rafforza la capacità di prendere decisioni.
La giada verde nello specifico se indossata come ciondolo o collana ha una forte influenza sul chakra del cuore, aiuta a riequilibrare le proprie emozioni e dona pace interiore.



5° chakra : “chakra della gola”
 
Posizione: nella metà inferiore del collo e a livello delle clavicole
Colore: azzurro
Significato: è la creatività, la comunicazione, la spiccata percezione estetica. I bravi artisti, musicisti e altri servitori dell’arte sono persone nelle quali il vishuddha è ben sviluppato. In senso spirituale, infatti, rappresenta la connessione con l'altrove, l'essere in comunicazione con dimensioni che superano l'umano.


Nel bracciale di Virginia questo chakra è rappresentato dalla pietra Amazzonite : è una pietra molto efficace per la comunicazione. In cristallo terapia è particolarmente indicata quando si ha paura di dire la verità o esprimere il proprio pensiero. Per stimolare l’interazione con gli altri, anche in ambito lavorativo, è perciò importante mantenere l’amazzonite all’interno del proprio campo aurico per ottenere il successo desiderato.
L’amazzonite ha molte proprietà metafisiche e vibra sia col chakra della gola che con il chakra del cuore. L’amazzonite aiuta a mantenere calma e sangue freddo, soprattutto quando si è particolarmente irascibili e appassionati nell’esprimere le proprie opinioni, evitando così situazioni imbarazzanti e difficilmente recuperabili con l’interlocutore. I cristalli di amazzonite sono ottimi strumenti per alleviare lo stress e, allo stesso tempo, sono suggeriti per energizzare l’organismo. Aiuta anche a superare i traumi che si subiscono in seguito a forti scontri verbali, che possono provocare paura, risentimento e conflitto. È stata chiamata non a caso “la pietra della speranza”, in quanto ispira fiducia e sicurezza in sé. È potente nel riequilibrare le energie maschili e femminili, quindi aiuta a ripristinare e guarire eventuali aree problematiche all’interno del proprio campo eterico, infondendo rinnovamento nel corpo fisico. Infine, secondo molti appassionati di cristallo terapia, si tratterebbe di una delle pietre curative più efficaci per contrastare le onde elettromagnetiche emesse da telefoni cellulari o forni a microonde.



6° chakra:  “chakra del terzo occhio”
 
Posizione: grande chakra che si trova al centro della fronte
Colore: indaco
Significato: è la mente tattica, razionale. In senso spirituale è il terzo occhio, come qualità della persona è la fiducia in se stessi.


Nel bracciale di Virginia questo chakra è rappresentato dalla pietra Lapislazzuli : è una pietra di un blu intenso, è collegata alla verità e all’illuminazione e stimola il Terzo Occhio e la ghiandola pineale. È sempre stato tra i minerali più apprezzati in antichità, grazie anche alla sua evidente bellezza.
Il lapislazzuli è una pietra utile in cristallo terapia quando si vogliono alleviare rabbia e pensieri negativi, così come le sensazioni di frustrazione che producono ira. È storicamente una pietra legata alla regalità e aiuta anche a bilanciare gli aspetti maschili e femminili della propria personalità. L’energia di questi cristalli blu può intensificare l’evoluzione delle capacità psichiche e l’intuizione. Il lapislazzuli è una pietra che sviluppa l’intuito amplificando ed espandendo le capacità psichiche e di chiaroveggenza. Attiva la ghiandola pineale e apre la comunicazione con il proprio mondo spirituale, favorendo lo sviluppo dell’immaginazione. Viene considerato un cristallo collegato alla verità, poiché permette di parlare senza tradire il proprio cuore.



7° chakra, sahasrara o “chakra della corona”
 
Posizione: sopra il cranio
Colore: viola
Significato: è la capacità spiccata di pensare strategicamente, cioè abbracciare la situazione con il pensiero; in senso spirituale è la comunione con il Divino, in senso individuale è l'auto realizzazione.


Nel bracciale di Virginia questo chakra è rappresentato dalla pietra Ametista : il suo nome  proviene dal greco antico e significa “colui che non si ubriaca”. Infatti, già a quei tempi era nota per la sua capacità di favorire la lucidità mentale e si utilizzava nelle feste dedicate a Bacco per il suo potere di mantenere sobrio chi la teneva con sé. Ai tempi dei Greci e dei Romani anelli di bronzo con un’ametista erano considerati antidoti contro il male. Durante il Medio Evo, l’Ametista era più cara del diamante ed era utilizzata dall’alto clero e dalla nobiltà, nell’anello dei cardinali, dei re, dei duchi come simbolo di potere assoluto poiché chi conosceva lo spirito poteva dominare anche la materia. L’ametista regola la flora batterica nell’intestino e il riassorbimento dei liquidi, stimolando il metabolismo e migliorando a lo stato fisico generale.

Attenua le tensioni e i dolori, soprattutto quelli collegati al mal di testa, come cefalee ed emicranie, alle ferite e ai gonfiori. È utile nella cura delle malattie nervose, delle vie respiratorie e della pelle.

L’ametista è una pietra lunare (Yin) che risveglia in noi l’aspetto femminile dell’Universo: l’intuizione superiore. È la porta per la nostra suprema realizzazione interiore, è la pietra per ritrovare il nostro vero Sé.

Permette di rilassarsi sotto stress. Calma le tensioni e gli stati agitativi ed è utile per la meditazione. Dà sollievo in caso di insonnia e allontana gli incubi e rende più chiari i sogni. Aumenta la consapevolezza e la sensibilità spirituale, e ci conduce verso le emozioni più elevate. Favorisce l’introspezione e purifica il subconscio, crea una fede profonda e permette di vedere la perfezione divina in tutte le cose. L’ametista può essere scaricata sotto l’acqua corrente. Per ottenere effetti duraturi sul piano spirituale si consiglia di portare l’ametista sempre con sé a stretto contatto con la pelle.


Procediamo  ora con il secondo bracciale ^.^


Ho trovato fantastico il bracciale MARINA. È un bracciale costituito da pietre di giada bianca e turchese con chiusura in acciaio.





Come ho detto prima, la Giada è una pietra che spinge a realizzarsi, a considerarsi esseri di natura spirituale, ed a condurre la propria vita in modo indipendente. Stimola il mondo onirico e fantastico, permettendo alla saggezza interiore di emergere. Ha una funzione riequilibrante e rafforza la capacità di prendere decisioni.


Il Turchese invece  aiuta a comunicare la verità, con saggezza e sincerità assoluta. Se si è timidi, il turchese può aiutare a lanciarsi maggiormente nelle conversazioni, quindi a essere più sicuri di sé quando si parla, oltre che a sviluppare una certa calma e tranquillità per le interazioni in pubblico.
Aumenta l’empatia, rende più compassionevoli e facilita il perdono. Garantisce, dunque, che l’energia fluisca attraverso l’amore per il mondo. Essendo una pietra dal forte valore spirituale, è molto utile per lo stress, oltre che a prevenire sbalzi d’umore. È conosciuta fin dall’antichità per essere una pietra protettiva, per cui ci si può rilassare durante la meditazione con il turchese, poiché fungerà da scudo a qualsiasi negatività.


Il terzo bracciale che ho acquistato è un regalo per la mamma ^.^


Semplice ed elegante è costituito da palline in acciaio anallergico ed inossidabile. Perfetto per mia mamma che soffre di diverse allergie a contatto.



Anche il quarto e il quinto bracciale sono dei regali : uno per papà e uno per mio fratello.


Quello per mio papà è il modello di bracciale  “CATENA”; un bracciale in acciaio personalizzabile. Ho deciso di farlo personalizzare con il suo nome : Danio.




Anche il modello del bracciale per mio fratello è personalizzabile. Il modello è “EASY” e ho deciso anche in questo caso di far incidere il suo nome : Daniel.



Virginia mi ha inoltre omaggiata con altre due bellissime creazioni : un anello e una collana con cuore . 





Sono molto soddisfatta  e approfitto della mia review per ringraziare Virginia e Elena per l'ottima collaborazione e mi complimento con Virginia per la sua splendida creatività, gentilezza e cura dell'ordine . Sono sicura che ricomprerò di nuovo nel suo store! ;)


Spero di essere stata utile e vi invito a visitare il sito ufficiale "Virgola Fashion" nel quale potete acquistare i vostri gioielli preferiti .


Potete inoltre vedere le sue creazioni dalla sua pagina facebook e da istagram.

Vi lascio con altre foto delle meraviglie :) 












Fonti:




http://www.lasoffittadellestreghe.it/shoponline/

Nessun commento:

Posta un commento